I cookie aiutano il sito web grottadellejanare.it a fornire servizi di qualità. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo.

clicca sul pulsante chiudi in basso per continuare accettando i cookies.

Utenti online

Abbiamo 9 visitatori e nessun utente online

L’azienda agricola “Grotta delle Janare” ha una superficie vitata di circa 4 ettari immersi nella parte alta del Sannio Beneventano. I vigneti sono dislocati nella Valle Telesina, nell'area compresa tra il monte Taburno e la catena del Matese con terreni compresi tra i 350 e 50 mslm.

La presenza di suoli caratterizzati da ignimbriti campane e suoli caratterizzati da arenarie argillose influenzano i vini che sono, pertanto, rappresentativi di un areale molto ampio e rispecchiano e con i loro sapori e colori, le peculiarità della zona di produzione.

 

Le aree vitate si distribuiscono nei comuni di Guardia Sanframondi, Castelvenere, Solopaca e Telese Terme, cogliendo di ognuno di essi le qualità climatiche e pedologiche. Nel comune di Guardia Sanframondi, uno dei comuni del Sannio Beneventano con la più antica tradizione di vignaioli, l’azienda coltiva principalmente Falanghina e Greco. Nel territorio di Solopaca, anche quest’ultimo con antiche tradizioni sulla coltivazione dell’uva, è coltivata Falanghina e Barbera.

Falanghina, ancora, è prodotta nel territorio di Castelvenere - comune in percentuale più vitato del Sannio Beneventano con terreni caratterizzato da zone tufacee risalenti forse all’attività vulcanica del Roccamonfina - e di Telese Terme, dove il vitigno è prodotto su sabbie e ghiaie di piana alluvionale ed argilla.

Il sito di trasformazione, ubicato nel comune di San Lorenzo Maggiore in località canale di Marco, dista dai terreni vitati in media 15 km.